Qlogo_gabbianella_aquiloneuando i partigiani hanno cominciato la loro lotta erano semplicemente oppositori al regime, in minoranza, deboli. Rischiavano la vita per i loro ideali, per ribellarsi alla violenza e all’ingiustizia. Ora la Resistenza viene giustamente esaltata da chi è al comando dello Stato.

Eppure anche oggi ci vuole coraggio e fedeltà a degli ideali di giustizia e di uguaglianza sociale ed economica per migliorare questo paese: il coraggio di opporsi a ciò che appare ingiusto anche se si è in posizione di debolezza invece che di forza, anche se questo può costare la perdita di qualcosa a cui si tiene molto (elezioni, ruoli , finanziamenti, approvazione sociale, ecc.). 

Fare la voce fuori del coro può essere difficile, perché in certi cori le voci di chi comanda si sostengono a vicenda. Ma la resistenza ci ha dato libertà di espressione. Cerchiamo di esercitarla senza opportunismi e nel rispetto di tutti. Coniugando coraggio e comprensione per le ragioni altrui, da valutare e capire prima di esprimere le proprie. Ma infine, serviamoci di questa libertà che è frutto di sangue versato e di amore per le generazioni future. Ricordiamoci che siamo i figli e i nipoti di chi ha resistito al fascismo. 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On FacebookVisit Us On Youtube